ORARI S.MESSE

Trovate gli orari sempre aggiornati
nel foglio settimanale


ORARI UFFICIO

Durante il periodo delle limitazioni per pandemia l’Ufficio parrocchiale rimane chiuso. Per prenotare le Sante Messe telefonare al 045 7570038 oppure in sacrestia al termine delle Messe.


SCRIVI AL PARROCO
Unitalsi
 
Per vedere i video serve il plugin Flash Player scaricabile qui.

Che cosa è l’ U.N.I.T.A.L.S.I. ?

Viene spontaneo chiedersi innanzi tutto cosa significa questa strana sigla; in essa è racchiusa l’essenza stessa dell’associazione che viene così denominata, infatti è composta dalle iniziali delle seguenti parole chiave:
Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e  Santuari Internazionali.
L’ U.N.I.T.A.L.S.I. si è costituita a Roma nel 1904, con la benedizione di Papa Pio X, ed è una pia associazione a carattere nazionale di volontari i quali, nello spirito unitario di carità, si prestano gratuitamente per il servizio agli ammalati.
Dal 1936 estende la sua attività anche ad altri Santuari Mariani, ed in particolare a quello di Loreto.
Suo scopo è di promuovere, realizzare e facilitare i pellegrinaggi a Lourdes ed ai Santuari Mariani, in particolare per gli ammalati, nonché suscitare nei soci il desiderio di migliorare sé stessi con quest’ opera di carità.
Tutti i buoni cristiani possono far parte dell’Associazione alla sola condizione che si impegnino a viverne lo spirito di carità, e a collaborare alle iniziative che la Presidenza Nazionale propone tramite le Sezioni Regionali, le Sottosezioni Provinciali, ed i Gruppi di Zona.
L’ U.N.I.T.A.L.S.I. ha dal 1953 un proprio bollettino nazionale intitolato “Fraternità”, ed a livello regionale, per tutto il Triveneto, la rivista “Veneto Mariano”, che porta la voce dell’Associazione e l’eco delle sue attività a tutti gli aderenti e simpatizzanti.
Particolarmente importanti sono i pellegrinaggi a Lourdes, (per la Sottosezione di Verona, partenza sempre il lunedì di Pasqua), a Loreto in giugno, a Banneux (Belgio) in luglio, ed a Fatima in Ottobre, nonché le varie “Giornate dell’Ammalato” che si tengono durante l’anno nei vari Gruppi di Zona.
Il Gruppo di Zona è la presenza più capillare sul territorio, e può essere parrocchiale o comprendere più parrocchie o paesi vicini; esso si propone di realizzare in conformità con gli indirizzi della Sottosezione di appartenenza, e in collaborazione con il Parroco ed i Sacerdoti, una reale ed attiva presenza di Chiesa nel settore della salute, con particolare attenzione verso le persone anziane ed ammalate.
Per approfondire la Parola di Dio e vivere la Carità cristiana, sono previsti nei Gruppi anche degli incontri mensili di formazione spirituale, con la presenza dell’Assistente Diocesano.

L’ U.N.I.T.A.L.S.I. a Castelnuovo:


Fin dal 1970 nella vicina Peschiera operava un gruppo di volontari che, dopo aver provato l’esperienza di Lourdes, in spirito di carità, si dedicava all’ assistenza ed  alle visite periodiche agli ammalati, non trascurando peraltro la preghiera e la formazione spirituale grazie alla sincera collaborazione con i frati del Santuario della Madonna del Frassino che ogni primo sabato del mese celebravano una Santa Messa appositamente per gli anziani e gli ammalati e loro accompagnatori.
Anche a Castelnuovo del Garda, grazie all’Arciprete Don Carlo Bontempi, assiduamente presente ai pellegrinaggi diocesani a Lourdes  con un buon numero di parrocchiani, si è pensato di formare un gruppo di zona per poter mantenere e coltivare quelle attenzioni nei confronti degli ammalati e degli anziani che così fortemente vengono vissute nei giorni del pellegrinaggio alla Grotta di Lourdes.
La vicina presenza di un Santuario importante e ben conosciuto come quello della Madonna del Frassino, nonché la collaborazione e l’amicizia con i volontari del gruppo di Peschiera, hanno fatto sì che dal 1985 l’attività si svolgesse in piena collaborazione con loro, ed infatti da quella data il gruppo è unico per i due paesi.
Oltre alle visite agli anziani ed ammalati, specialmente nei tempi forti del Natale e della Pasqua, ed  all’impegno per favorire la partecipazione ai pellegrinaggi diocesani, nello spirito di favorire la devozione alla Madonna quale via sicura per arrivare a Gesù, il gruppo U.N.I.T.A.L.S.I. di Castelnuovo/Peschiera organizza al pomeriggio di ogni primo sabato del mese, un apposito incontro di preghiera al Santuario della Madonna del Frassino, aperto a tutti, ma in particolare agli anziani ed ammalati, che prevede la recita del Santo Rosario, la Santa Messa, ed al termine sempre una mezzora di fraternità tutti insieme, con un piccolo ristoro.
La giornata dell’Ammalato di Maggio è particolarmente sentita, e nel corso degli anni ha avuto una sempre maggior presenza di persone ( oltre 700 ) prevalentemente provenienti da tutta la zona del Lago, tanto che il Santuario a fatica riesce a contenerle tutte.

Vengono altresì proposti ogni anno due o tre brevi pellegrinaggi di una giornata a diversi Santuari Mariani, che sono particolarmente apprezzati anche da chi, per motivi di salute o di famiglia, non può assentarsi per più giorni da casa. Il programma dell’anno scorso ha avuto come meta, domenica 2 aprile, il Santuario della “Beata Vergine dei Miracoli” (conosciuta anche come “Madonna della gamba”) ad Albino (Bergamo), e il 27 agosto un’intera giornata a Locarno (svizzera) al Santuario della “Madonna del Sasso”; L’impegno del gruppo UNITALSI  nel 2006 è stato particolarmente intenso per organizzare la partecipazione anche di alcuni disabili alla S. Messa tenutasi allo stadio Bentegodi, a conclusione della visita che il S. Padre Benedetto XVI ha fatto a Verona il 19 Ottobre.
Nel 2007, il 25 marzo, è stata la volta del Santuario della “Divina Maternità” a Trezzo d’Adda (MI), il 26 agosto una giornata intera al Santuario del “Cuore Immacolato di Maria” a San Marino.
Nel 2008, il 27 aprile, pomeriggio al Santuario di “Monte Ortone” ad Abano Terme, e il 30 agosto pellegrinaggio all’ Abbazia di Novacella a Bressanone.
Nel 2009, il 29 marzo siamo andati alla “Grotta di Lourdes” a Chiampo (VI), e in agosto una giornata al Santuario di Gesù Bambino ad Arenzano (Genova).
Significativa, nel mese di marzo, anche la tradizionale giornata di solidarietà nazionale per l’UNITALSI, con la vendita delle piantine di olivo nel piazzale antistante il Santuario della Madonna del Frassino, a Peschiera del Garda. 


LITURGIA DEL GIORNO
VAI AL VANGELO DEL GIORNO

SANTO DEL MESE

Sant'Andrea Apostolo
30 novembre

U.N.I.T.A.L.S.I.