ORARI S.MESSE

Trovate gli orari sempre aggiornati
nel foglio settimanale


ORARI UFFICIO

Durante il periodo delle limitazioni per pandemia l’Ufficio parrocchiale rimane chiuso. Per prenotare le Sante Messe telefonare al 045 7570038 oppure in sacrestia al termine delle Messe.


SCRIVI AL PARROCO

Leggi

2009-12-24
In Cammino
AVVENTO 2009
ottavo giorno della novena

2009-12-24

Quarta Settimana di AVVENTO - La gioia del servizio

Giovedì 24 dicembre,  "Domani ... è già qui!"

Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, Zaccaria, padre di Giovanni, fu pieno di Spirito Santo, e profetò dicendo: "Benedetto il Signore Dio d'Israele, perchè ha visitato e redento il suo popolo, e ha suscitato per noi una salvezza potente nella casa di Davide, suo servo, come aveva promesso per bocca dei suoi santi profeti d'un tempo: salvezza dai nostri nemici, e dalle mani di quanti ci odiano. Così egli ha concesso misericordia ai nostri padri e si è ricordato della sua santa alleanza, del giuramento fatto ad Abramo, nostro padre, di concederci, liberati dalle mani dei nemici, di servirlo senza timore, in santità e giustizia al suo cospetto, per tutti i nostri giorni. E tu, bambino, sarai chiamato profeta dell'Altissimo perchè andrai innanzi al Signore a preparargli le strade, per dare al suo popolo la conoscenza della salvezza nella remissione dei suoi peccati, grazie alla bontà misericordiosa del nostro Dio, per cui verrà a visitarci dall'alto un sole che sorge per rischiarare quelli che stanno nelle tenebre e nell'ombra della morte e dirigere i nostri passi sulla via della pace."

Commento

Con questo brano ogni mattina la Chiesa ricorda le stupende meraviglie che Dio ha compiuto per ciascun uomo a partire dai nostri padri. Si ricorda dell'alleanza che Dio ha instaurato con il suo popolo a partire da Abramo, mantenendola viva grazie ai "santi profeti". Quello che però rende attuale ancora per noi questo "santo patto" tra Dio e gli uomini, è la visita di questo sole che sorge, Gesù che si fa uomo per rischiarare il nostro cammino e indicarci la via della pace: pace fra uomo e Dio, pace fra uomo e uomo, pace fra uomo e limite umano, pace dell'uomo con sè stesso. In questa notte santa saremo di fronte alla più grande meraviglia che Dio ha fatto: diventerà uno di noi! Come Zaccaria rallegriamoci e benediciamo il Signore! 

Preghiera

Asciuga, Bambino Gesù, le lacrime dei fanciulli! Spingi gli uomini a deporre le armi e a stringersi in un universale ABBRACCIO di pace! Invita i popoli, misericordioso Gesù, ad abbattere i muri creati dalla miseria e dalla disocuppazione, dall'ignoranza e dall'indifferenza, dalla discriminazione e dall'intolleranza. Sei Tu, Divino Bambino di Betlemme, che ci salvi, liberandoci dal peccato. Sei Tu il vero ed unico Salvatore, che l'umanità spesso cerca a tentoni. Dio della pace, dono di pace per l'intera umanità, vieni a vivere nel cuore di ogni uomo e di ogni famiglia. Sii Tu la nostra pace e la nostra gioia. Amen. (Madre Teresa) 

IMPEGNO: se con qualcuno non sono in pace, provo a riconciliarmi.



Indietro
LITURGIA DEL GIORNO
VAI AL VANGELO DEL GIORNO

SANTO DEL MESE

Sant'Andrea Apostolo
30 novembre

U.N.I.T.A.L.S.I.